Prossimo incontro e festa del pane: venerdì 3 agosto.

Pochi giorni fa ho letto per la prima volta una parola che mi ha affascinato: Lughnasadh.

Ho fatto una breve ricerca su internet, e risulta essere una festa di origine celtica, che si festeggia indicativamente il primo di agosto, per celebrare il raccolto del grano, che presso i popoli del nord europa avveniva in ritardo rispetto a noi e al nostro clima.

Le feste duravano anche un mese, ed era un momento di ringraziamento al dio sole, Lugh, in una delle sue forme più pregiate: il grano, appunto.

La raccolta dell’ultima spiga indicava il sacrificio del dio per dar nutrimento alla popolazione, in un cerchio che ci rimanda alla circolarità della vita stessa, e alla morte come sinonimo di un nuovo inizio.

Non mi dilungo oltre, d’altra parte i riti celtici, per restare nella metafora, non sono il mio pane 🙂

Nel mio percorso il grano ha svolto un ruolo essenziale, è stato l’elemento che mi ha fatto ragionare sul reale e il virtuale, sul senso che stavo dando alla mia vita. Durante un soggiorno in un ecovillaggio in Puglia ho potuto godere del miracolo del grano, e dei suoi insondabili misteri. Dalla coltivazione di una varietà antica, il Senatore Cappelli, alla macinazione a pietra, e la successiva panificazione con lievito madre.

Ho imparato che il grano è della stessa famiglia della gramigna, l’erba cattiva. Una graminacea quindi, che concentra però tutto il suo sforzo vitale verso l’alto, nei suoi chicchi perfetti, invece che verso il basso, nelle radici.

Il prossimo incontro potrebbe esser l’occasione per festeggiare insieme la generosità della natura, che continua a nutrirci nonostante sembra abbia perso, per molti di noi, la sacralità di cui è ammantata dalla notte dei tempi.

Porterò del lievito madre da donare a chi si voglia cimentare nella panificazione naturale, e una forma di pane da condividere simbolicamente, come augurio per questo nuovo inizio che vogliamo costruire insieme, in questa transizione da un modello in agonia ad un mondo nuovo.

Il ritrovo è dalle ore 18 a Donato. frazione Lace, al monumento ai partigiani caduti nella seconda guerra mondiale, che in realtà è una casetta diroccata coperta di edera, con delle panchine e un bel praticello per stare insieme e goderci il panorama.

Per chi lo volesse, dopo si può mangiare un boccone insieme al ristorante del Gallo (non siamo parenti…), a poche decine di metri dal ritrovo. Costo indicativo 15 euro, mi sono accordato con i gestori per una cena frugale 🙂

Chi volesse partecipare alla cena è pregato di comunicarmelo entro giovedì 2 agosto, così da dare indicazioni ai gestori del ristorante. Magari ditemi anche se preferireste un pasto vegetariano, così non li mettiamo in difficoltà

Potete contattarmi per telefono al 347 58 60 754 o via mail all’indirizzo seguente: michiamoalberto@gmail.com,

A presto!

Alberto

Annunci
Categorie: Uncategorized | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Prossimo incontro e festa del pane: venerdì 3 agosto.

  1. Pingback: Prossimo incontro e festa del pane: venerdì 3 agosto. | Biella - Cerca News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: